Come impostare un discorso di successo? I consigli di Roberto Re

22.1.2021.comunicare

Come impostare un discorso di successo? I consigli di Roberto Re

Parlare in pubblico non è affatto semplice.

Saper essere un buon comunicatore è fondamentale in ogni ambito: dallo studio al lavoro.

Come comunicare in maniera efficace?

Ne abbiamo parlato in Good Morning Kiss Kiss con il mental coach Roberto Re:

“Come impostare un discorso di successo? Ci sono 2 componenti fondamentali: come e cosa comunichi. Il primo è la parte più estetica della conversazione, se uno balbetta o guarda in basso anche il miglior contenuto non arriverà a destinazione. La preparazione di una comunicazione è importantissima: che ci siano poche o tante persone dinanzi a me. Prima di tutto deve essere chiaro l’obiettivo nella mia mente, se non si sa dove si vuole andare non si può essere efficaci. Meglio essere empatici o dritti? Uno non esclude l’altro, il fatto di prepararsi non vuol dire che questo debba togliere spontaneità. Il più bravo comunicatore è quello che si è preparato così bene da sembrare spontaneo, il problema è quando siamo nella testa. Quanto più uno è ben preparato tanto più riuscirà ad essere efficiente ed empatico. Postura? Se io mi guardo i piedi mentre parlo con la gente sembrerò insicuro e non ispirerò fiducia. Il tono di voce esprime sicurezza? Non c’è un tono standard, se devo darti una brutta notizia non posso dartela col sorriso o con l’energia. C’è una parola chiave che è congruenza: quando ciò che dico e come lo dico sono allineati. Il tono di voce, il non verbale e ciò che dico devono andare nella stessa direzione. L’essere umano ha una sorta di detector interno che consente d’individuare questa caratteristica. Dal punto di vista tecnico Conte, comunicativamente, è molto bravo. E’ risultato per molti italiani credibile ed affidabile, questo è sicuramente merito delle sue capacità di comunicazione. Renzi quando fu Presidente del Consiglio fu bravissimo nella comunicazione ma oggi non lo è più e questo significa che non basta sapere comunicare efficacemente”.

android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.